La genesi del mondo di Tolkien

La genesi del mondo di Tolkien

06/01/2010 Libri 0

Anche il mondo di Tolkien ha la sua genesi, come la Bibbia nell’Antico Testamento, anche nel Silmarillion c’è tutto un capitolo (Ainulindalë) sulla creazione del mondo che poi ospiterà le avventure narrate nei vari libri da Tolkien. Le analogie con la religione cristiana sono molte, a partire dall’uno colui che tutto crea che può essere paragonato a Dio, fino a Melkor, che diventa poi il nemico che altri non è che un Ainur che è andato contro il padre, che può essere paragonato a Lucifero che prima di cadere in errore era un angelo come gli altri.

Arda

Arda

In questa genesi viene infatti descritto Eru o Iluvatar, e la creazione degli Ainur ( i santi) a loro volta divisi in Valar e Maiar, e tramite loro e la loro musica iniziale, la creazione di Eä o Arda (il mondo), ed infine la creazione dei Figli di Iluvatar (elfi e uomini).  A parlare dei Valar e dei Maiar è un ulteriore libro dedicato a loro, sempre all’interno del Silmarillion, di cui il Valaquenta è il secondo libro dopo l’Ainulindalë.

I Valar (potenze del mondo) insieme alle Valier (regine dei valar) sono i primi Ainur ad essere creati ed i più potenti, i più importanti tra loro sono inoltre chiamati Aratar (supremi di Arda), tra loro si distinguono anche i Feanturi (signori degli spiriti). In questo caso più che a degli angeli i valar assomigliano ai vecchi Dei del mondo greco-romano. Eccone un elenco:

  • Manwë:  detto anche Sulimo, è il vala dell’aria, l’antico re, il signore di Arda, è uno degli Aratar
  • Aulë:  è il vala della terra ed è uno degli Aratar
  • Mandos: detto anche Námo, è il vala custode delle case dei morti, il giudice, è uno degli Aratar ed uno dei Feanturi
  • Lorien: detto anche Irmo, è il vala signore dei sogni, il desiderante, è uno dei Feanturi
  • Tulkas: il valoroso
  • Oromë: detto anche Aldaron o Tauron, è il vala signore delle foreste, è uno degli Aratar
  • Ulmo: è il vala dell’acqua, signore delle acque, re del mare, è uno degli Aratar
  • Melkor: detto anche Morgoth, Bauglir, Belgûr, Belegurth, in origile vala diventa poi il nemico, il suo nome significa colui che si leva in possenza
  • Varda: detta anche Elbereth, è la valië signora delle stelle, legata a Manwë, è una degli Aratar
  • Yavanna: detta anche Kementari, è la valië dispensatrice di frutti, legata a Aulë, è una degli Aratar
  • Vairë: la tessitrice, legata a Mandos
  • Estë: la gentile che medica ferite e stanchezza, legata a Lorien
  • Nessa: Pièveloce, sorella di Oromë, legata a Tulkas
  • Vàna: la sempre giovane, sorella di Yavanna, legata ad Oromë
  • Nienna: signora di pietà e cordoglio, sorella di Mandos e Lorien, è una degli Aratar ed una dei Feanturi

Assieme ai Valar giunse nel mondo il loro popolo, i loro servi e ausiliari, sono questi i Maiar spiriti affini ma di grado minore, i più sono sconosciuti all’uomo, ma alcuni vengono ricordati, tra loro ci sono gli Istari (maghi) che hanno vagato nella terra di mezzo, eccone un elenco:

  • Sauron: il crudele, inizialmente servitore di Aulë ma poi di Melkor
  • Ilmarë: ancella di Varda
  • Ëonwë: alfiere di Manwë
  • Ossë: vassallo di Ulmo, signore dei mari interni
  • Uinen: sposa di Ossë
  • Melian: servitrice di Estë e Vàna
  • Olórin: detto anche Gandalf, Mithrandir, Tharkûn, Ikánus, saggio amico di Nienna, è uno degli Istari
  • Makar e Meassë: Signore e Signora della guerra legati tra loro
  • Saruman: detto anche Curunir, Curumò, è uno degli Istari
  • Radagast: detto anche Aiwendil, è uno degli Istari
  • Alatar: è uno degli Istari
  • Pallando: è uno degli Istari
  • Urwen: si occupa dell’albero Laurelin
  • Silmo: si occupa dell’albero Silpion o Teleperion
  • Arien: discendente di Urwen, guida il vascello del sole Sári detta anche fuoco Ûr
  • Tilion: discendente di Silmo, guida la nave della luna Rána detta anche rosa Sil

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll Up